Che cosa vuol dire guardare un piede, seguirne le linee, i punti di pressione, seguire ciò che crea nel corpo, le corrispondenze, i flussi spontanei.

Home / Blog / Trattamenti / Che cosa vuol dire guardare un piede, seguirne le linee, i punti di pressione, seguire ciò che crea nel corpo, le corrispondenze, i flussi spontanei.

È un’esperienza incredibile di naturalezza, le zone contratte si rilassano senza che siano toccate direttamente.

Non ci sono forzature, maniere brusche. La mente procede spontaneamente in una dimensione più pacifica, risolutiva, lo potremmo chiamare anche uno stato alterato di coscienza.

Tutto questo toccando piccoli punti sui piedi, muovendo delicatamente, stando in ascolto, in silenzio.

Vuoi provare questa esperienza? Vieni a fare un trattamento, presto farò anche degli incontri propedeutici dove potrete imparare a toccare i piedi e a conoscere questo mondo misterioso.

Seguitemi o iscrivetevi alla newsletter per conoscere le date.

Con amore Agnese