slider2

InEssenza . Tempo di cure, fatte con cura .

slider 1

Stai guardando dal luogo che cerchi .  InEssenza

Agnese Anselmi

Sono una terapista che utilizza la riflessologia plantare e il massaggio olistico per un approccio individuale e unico modellato sui bisogni della persona. La lettura della mappa del piede, il tocco e l’uso del respiro sono i miei strumenti principali per aiutare il corpo e la mente a riequilibrarsi, superare i sintomi fisici e recuperare benessere e quiete.

“…ti mostrerò un ingresso, su ciò che non pensavi ci fosse, con dentro quel che pensavi di non poter trovare…”

Vi aspetto nel mio studio a Pietrasanta.

cosa faccio

L'analisi del piede
I trattamenti sul corpo sono il modo con cui prendiamo contatto con noi stessi. L'analisi del piede ci racconta cosa stiamo facendo e in quale modo, i segni della storia, ciò che abbiamo imparato, i meccanismi di difesa, le regole, gli schemi. Ma anche i potenziali, i sogni, i regali che abbiamo.
Il tocco
Il tocco apre le porte a ciò che è dentro e a ciò che è fuori, a ciò che possiamo esprimere e a ciò che possiamo incamerare. Il tocco non si limita solo alla pelle ma arriva fino alle ossa, fino all'essenza, fino agli angoli nascosti nel nostro essere. Arriva alle famose “porte”, ai potenziali, all'estasi e alla quiete.
Ascoltare
Ascoltare il corpo ci permette di essere pienamente presenti, di affrontare le sfide della vita con tutte le risorse e le capacità di cui siamo dotati. Vuol dire poter fare, di ciò che accade, un grande regalo, una forza per continuare il cammino. Significa mettere a posto ciò che ha bisogno di un ordine, di una direzione, di una cura.
Liberare le tensioni
Un blocco muscolare impedisce il normale fluire dell'energia non solo nell'area interessata al blocco, ma in tutto l'organismo. Quando si consente alla tensione muscolare di scaricarsi, e ai muscoli di rilassarsi, tutti i fluidi vitali riprendono a circolare liberamente, rimettendo le persone in contatto con il loro corpo e le loro emozioni.

Blog

Di cosa ha bisogno il nostro corpo? Forse di ciò di cui abbiamo bisogno anche noi. Di pace, di ascolto, di accoglienza e di cure. Circondatevi di persone che sono in grado di farlo o che vogliono farlo insieme a voi.
La regola celeste numero 45 tratta da Il libro del Tao, antico testo cinese di Lao Tzu che si intreintreccia con le scuole confuciane e buddiste.
Essere uno dei nostri vuol dire avere delle caratteristiche che non tutti conoscono. Per esempio la tendenza alla tristezza, il famoso male di vivere. Oppure la tendenza, o meglio la necessità, di fuggire, di creare una bolla, di andare in fantasilandia o in cima ad una m...

Prenota il tuo trattamento

Studio

Via Serraglio 155

55045 Pietrasanta - Lucca